Krueger è un organo a canne, Krueger è un prete, Krueger è un alchimista, Krueger è un mistero.
Verdiana ne è la porta.


Una storia intrigante lo lega a donne con cui avrà rapporti complicati e profondi, intessuti a partire da una storia durata cinque secoli.
Mistica, esoterismo, perversioni e magia legano i protagonisti in una storia toccante e dolce che si muove tra le altezze dello spirito e la concretezza del reale.


Sotto il falso abito talare di Joseph Krueger si consuma il conflitto tra religione ed alchimia acceso dal mistero delle sculture sul Duomo di Torino; l'incontro con una psicologa-mistress darà nuovi significati ai simboli celati nell'opera di un gruppo di scapellini del XV secolo, i 'maestri comacini', impressa nei marmi del Duomo.
Tra deliri mistici, perversioni sadomasochistiche e canne d'organo urlanti un omicidio lacera le riflessioni per riportare alla tangibile realtà i protagonisti, inaspettatamente incapaci di coglierne la portata.
Una indagine sui lati sconosciuti della costruzione del Duomo Nuovo di Torino, condotta nei giorni nostri e in quelli del sodalizio tra papa Sisto IV e il cardinale Domenico della Rovere nel XV secolo, tra religiosità, alchimia e storia sfocia nella luce azzurra di un mistero da scoprire.